Recensione Creality CR-10

Ciao a tutti, dopo quasi due mesi di utilizzo mi sento pronto a dire la mia riguardo la Creality CR-10.

La Creality CR-10 è una stampante “economica”, circa 350€, che nonostante il prezzo offre delle buone caratteristiche, come per esempio una superficie di stampa molto grande, estrusore nel complesso buono ed un’elettronica tutto sommato stabile e sicura.

Grazie alla struttura semplice la stampante riesce ad arrivare ad una bella velocità, mantenendo comunque alti i dettagli.

Il piatto di stampa, nella mia versione, misura 300mm x 300mm veramente molto grande, e per lo più riscaldato.

Anche il contenuto della confezione non è affatto male, nella confezione, ben imballata e protetta, troviamo la stampante già assemblata al 90%, infatti basterà inserire le piastrine laterali per fissare i due profilati, collegare i cavi ed il gioco è fatto, alcuni strumenti utili, come spatola, pinzette, brugole ecc., una MicroSD da 8Gb, una bobina da 200g di PLA, un nastro da applicare sul piano in vetro e alcune parti di ricambio, come il Nozzle e varie viti.



Ho testato la stampante 3D con vari filamenti, per esempio, PLA,  ABS, *FLEX(TPU/TPE) e PETG, in nessun caso ho avuto problemi, basta impostare bene i parametri di slicing.

*Per quanto riguarda il FLEX ho apportato una modifica che permette di stamparlo senza alcun problema: LINK

Un altro punto di forza di questo prodotto è il prezzo, infatti con 328€ si può acquistare su GearBest.com compreso di tasse e spese di spedizione.

Non mancano ovviamente le pecche, quella che salta più all’occhio è l’instabilità dell’asse Z, avendo una sola barra trapezoidale tende a flettere tutta la struttura dove risiede estrusore e asse X.

Questo problema non si nota con stampe di piccole dimensioni in Z, ma quando il pezzo supera una certa altezza l’asse Z flette e quindi la stampa si rovina, il tutto può essere risolto apportando qualche modifica strutturale, infatti, montando una seconda barra trapezoidale questo difetto scompare.

Un’altra parte debole della stampante 3D è il giunto che collega il motore dell’asse Z alla barra trapezoidale, infatti, col tempo tende a danneggiarsi allungandosi come nella foto seguente:

Per fortuna anche questo pezzo è facile da reperire e costa poco.

Un’altra e forse l’ultima grande pecca è l’assenza del sensore per l’autolivellamento del piatto di stampa, purtroppo ogni volta prima di stampare è necessario regolare l’altezza dell’estrusore, processo semplice, ma pur sempre scocciante.

Quindi, traendo le conclusioni, sul mercato, per 350€, è sicuramente una delle migliori stampanti 3D, la consiglio a chiunque, sia per chi è alle prime armi sia per chi ne fa già uso, il prezzo contenuto e la qualità è un compromesso tutto sommato accettabile.

Ecco una foto di una stampa abbastanza complessa in PLA, senza supporti ad una risoluzione di 0.2mm

Altri esempi di stampa:

Stampa in PLA utilizzando CURA con i parametri standard forniti da Creality3D (Stampa di Alessandro Marzaro)

Ecco un’altra stampa molto interessante con filamento in fibra di legno: LINK

Ringrazio ancora una volta GearBest per quest’occasione, non esitate a contattarmi per qualsiasi informazione riguardo questa stampante.

Ci vediamo presto con nuove recensioni e progetti!

Qui di seguito vi lascio alcuni link utili e qualche buono sconto:

KIT MOD Seconda Barra Trapezoidalehttp://bit.ly/2xTzdeV

LINK PER ACQUISTARE LA STAMPANTE SU GEARBESThttp://bit.ly/2gNFr8p

BUONO SCONTO Creality CR10: 3DCR1

VIDEORECENSIONE:

[embedyt] https://www.youtube.com/watch?v=zz4f6NY4Y7M[/embedyt]