Multi colore con un singolo estrusore (Cura, Simplify3D, Slic3r ecc.)

9 Agosto 2018
Multi colore con un singolo estrusore (Cura, Simplify3D, Slic3r ecc.)

Ciao a tutti, in questa breve guida vi mostrerò come realizzare delle stampe tridimensionali con più colori utilizzando un singolo estrusore.

Ci tengo a sottolineare che questa procedura funziona con i più comuni software di slicing, Cura, Simplify3D, Slic3r ecc. e consiste nell’aggiungere un piccolo pezzo di codice alla riga del layer dove desideriamo cambiare colore.

Bene, prima di tutto avremo bisogno di eseguire uno slicing di un oggetto, nel mio caso utilizzerò un portachiavi da me disegnato:

Dopo aver fatto lo slicing dobbiamo individuare il layer dove eseguire il cambio del filamento, in questo caso il layer numero 25:

Adesso salviamo il file GCODE sul nostro PC e lo apriamo con un qualsiasi editor di testo, nel mio caso Notepad++, inserendo alla riga del layer 25 la porzione di codice sottostante:

[c]

G28 Y0 X0 ;Home XY
M300 ;Beep per avvertire l’utente
M25 ;Comando di Pausa
G92 E0 ;Azzeramento estrusore
G28 Y0 X0 ;Home XY

[/c]

Esempio:

A questo punto salviamo il filecarichiamolo sulla nostra stampante e non appena sentiremo il “beep” del buzzer dovremo cambiare il filamento, sfilando quello vecchio e inserendo quello nuovo.

P.S: Se avete bisogno di spurgare il vecchio filamento potete farlo tranquillamente, l’importante è non muovere l’asse Z.

Ecco alcune stampe realizzate con questo metodo:

Spero che questa piccola guida vi sia piaciuta, a presto con un nuovo articolo! 

Posted in Stampa 3DTags:
Related Posts

Ciao a tutti, in questo articolo andremo a recensire un accessorio molto utile nelle nostre stampanti 3D, stiamo parlando di ZiFlex, prodotto sviluppato dall’azienda francese zimple3d.com Zimple3D ci ha permesso di testare lo Starter Kit compreso di bed magnetico e tappetino flessibile nella misura…

Ciao a tutti, in questo articolo andremo a parlare di una stampante a resina, in particola l’Anycubic Photon (prima versione) e di come, dopo due anni di intenso utilizzo, si sta comportando. Esamineremo gli aspetti della manutenzione, della gestione delle resine e molto altro…

Ciao a tutti, in questo articolo andremo a testare alcuni filamenti PLA SILK dell’azienda slovena AzureFilm. Per adesso, i filamenti SILK prodotti dall’azienda europea, sono disponibili in ben 12 colorazioni, essi mantengono le stesse proprietà dei classici PLA, ma creano un effetto “seta” sui…

Write a comment