Dora e Nano 3D Printer, le stampanti 3D che stanno su una mano!

Ciao a tutti, l’articolo che tratteremo oggi riguarda un argomento molto interessante: le stampanti 3D Dora e Nano che proprio come avete letto dal titolo, stanno nel palmo di una mano! 

Entrambe hanno caratteristiche di stampa simili e molto buone, differiscono però nel prezzo, difatti si trovano in vendita su GearBest ad un costo che per la Dora si aggira intorno ai 270€ , mentre per la Nano intorno ai 160€.

Colgo l’occasione per ringraziare l’azienda Easythreed, che mi ha gentilmente fornito le due stampanti per la recensione.

A differenza della Nano che è munita di solamente un tasto per l’avvio della stampa, la Dora presenta un display LCD touch-screen da 2,8″ ed un piano di estrusione molto più ampio (Dora 120*120*120mm mentre la Nano 90*90*110mm), dovuto anche alle dimensioni maggiori della macchina Dora (305*250*268mm) mentre la Nano (188*188*198mm).

Entrambe usano il doppio motore di oscillazione dell’asse Z e la doppia vite per cooperare con il sollevamento nel processo di stampa che risulta più accurata e silenziosa offrendo in più la possibilità di cambiare la piattaforma di stampa tradizionale con quella magnetica per prestazioni più alte.



Le stampanti vengono fornite già montate, con un’idea che mi è piaciuta molto, ovvero la finestra di osservazione in ABS con tecnologia ad alta trasparenza, la quale garantisce la sicurezza, ma anche la possibilità di osservare il processo di stampa in ogni momento.

L’estrusore capace di stampare PLA raggiunge temperature tra i 180-230° in entrambe.

Il case delle due stampanti è fatto in plastica, mentre la struttura, in acciaio molto resistente.

E’ possibile aggiornare il firmware e importare nuovi progetti tramite una scheda di memoria SD o con l’entrata per la porta USB una volta scaricati i file.

E’ possibile vedere solo nella stampante Dora che è munita di display, una progress bar che ci mostrerà lo stato di aggiornamento. Purtroppo però il display prevede come uniche lingue di configurazione, l’inglese ed il cinese.

Particolare ingressi Easythreed Nano

Per testarle ho stampato con entrambe le stampanti piccoli oggetti in PLA che poi ho confrontato fra di se per vedere i piccoli margini di differenza che hanno fatto della Dora una stampante leggermente migliore e precisa. Vi lascio qualche esempio:

Stampa eseguita su DORA, layer 0.2mm PLA Bianco in dotazione
Stampa eseguita su NANO, layer 0.2mm PLA Lavander in dotazione

Il software di slicing è proprietario, ma basato su CuraEngine, intuitivo, non troppo bello da vedere, ma funziona egregiamente.

Ritengo che entrambe le stampanti siano molto adatte per l’uso domestico dell’educazione o per i dilettanti fai-da-te, ma soprattutto a tutti i piccoli banchi delle famiglie in quanto è molto sicura e silenziosa ed è possibile portarla in qualsiasi posto.

Per concludere, il design delle due stampanti è molto bello, luminoso ed elegante ed altrettanto compatto, facendo quindi risultare le due macchine piccole ed allo stesso tempo molto buone. Esse sono disponibili di colore bianco o arancione.



Vi consiglio di seguirmi sui social nella mia pagina Facebook ed Instagram dove pubblicherò quotidianamente foto e video sulle stampe che realizzo, tenendovi anche aggiornati sui nuovi articoli.

 

Vi ricordo che potete trovarle in vendita su GearBest al prezzo di 270€ per la Dora e 160€ per la Nano, prezzi abbastanza elevati per dei prodotti tutto sommato “giocattolosi”.

Per la stessa cifra, potete portarvi a casa una Creality Ender 3 anche con qualche bobina!

Acquista una Ender 3 su Amazon:

Vi lascio qui sotto i link:

Acquista ora una stampante Dora

Acquista ora una stampante Nano